Il vogatore non vogante

Il vogatore, chi è costui? “E quello che voga!” Cit. Il vogatore è innanzitutto quello con il fisico, che poi cambia a seconda della posizione sul guzzo, dice ad esempio che li spilungoni vanno sulla prua senza passare dal via. Dopo i muscoli “fisici” il vogatore ha bisogno di quelli “mentali”, un anno di allenamenti con privazioni più o meno difficili, mettono a dura prova sia la vita privata che quella sociale del vogatore…e poi il 15 è un giorno particolare, metà della gara la gioca il sistema nervoso! Alla luce di questo iniziano a uscire fuori i vari tipi di vogatore

IL VOGATORE SCHIANTATO: colui che fa il palio fino a na certa, come capisce che c’è da farsi il culo per avere la gloria va nel dramma, no guarda io nce la fo…mi voglio andà a divertì…nossà io la mattina presto l’allenamento non lo so…devo dormì…eeeh perô li mi amici vanno al mare, io pure mi vorrei rilassà…il suo motto è: nce la fo!

IL VOGATORE PERMALOSO: colui che come voga lui non voga nessuno…te a me non mi puoi dire come devo fa…a quello l’hai dato più retta che a me…io co quelli nci voco…il suo motto è nci vengo più

IL VOGATORE CR7; colui che è Dio, convinto che i rioni siano una banca…dunque, se mi voi mi devi da minimo 3000€, pe meno manco mi movo di casa, mi paghi la palestra ma la scelgo io, n’è che posso nda dove ti pare. Mi fa male un pelo del culo oggi non mi alleno anzi, chiama il massaggiatore che a tale ora voglio un massaggio. Stassentì al guzzo mi porti 3 litri di acqua Lete, se mi porti un’altra marca sul guzzo ncimbarco, ah mi raccomando i vestiti x la sfilata di marca, n’è che devo fa lo zingaro. Il suo motto è “che mi dai?

IL VOGATORE ESPATRIATO: quello che ti fa un favore a fa vince il tu rione, ma lo fa proprio perché c’ha bisogno di soldi altrimenti pegnente….io fo il palio nel Valle ma non son so vallaiolo…la coccarda del Valle nmala metto…nella sfilata ci vengo co la coccarda del mi rione…no ma io alla cena rionale mi sento a disagio vado a quella mia…se vinco non esulto…il suo motto è: mi tocca fallo

IL VOGATORE: amante del palio a prescindere, devoto prima di tutto alla gara! Professionale e scrupoloso negli allenamenti, attento all’ascolto di chi è sul guzzo e di chi è in terra, disponibile verso il consiglio di turno e verso i rionali…voga senza pensare al denaro, voga perché gli piace, voga perché ama il palio ma se è nel suo rione è ancora meglio!

Poi c’è lui IL VOGATORE NON VOGANTE: il vogatore non vogante è quello che per essere un vero vogatore non ha bisogno solo di vogare, è quello che è ben consapevole del ruolo che ha, è consapevole di essere l’idolo dei bambini e l’orgoglio degli anziani, sa che il popolo ripone su di lui tutte le speranze di vittoria, è consapevole che senza i rionali lui non è completo. Il vogatore non vogante cerca il popolo, ha bisogno del tifo e si alimenta di esso, nella sua testa, in caso di vittoria non ci sono i soldi o i regali, ci sono le facce della gente, c’è la piazza del comune piena, c’è la gioia di regalare la vittoria al popolo. Il suo motto è : ho bisogno di voi, fatevi sentire!

Noi non sappiamo se il 15 vinceremo, però possiamo dire con certezza che i nostri vogatoti come anche il timoniere sono tutti VOGATORI NON VOGANTI, li abbiamo finalmente trovati!!! Fvs

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...